News

11 Settembre 2010

L’amministrazione comunale formula gli auguri di buon lavoro per l’avvio del nuovo anno scolastico

Con l’imminente avvio delle lezioni, intendiamo formulare gli auguri di buon lavoro agli studenti ed alle loro famiglie, ai dirigenti scolastici, agli insegnanti e a tutto il personale ausiliario e non docente affinché quello che sta cominciando sia un anno all’insegna delle soddisfazioni e dei buoni frutti. L’inizio di un nuovo anno è, per coloro che studiano ed operano nella scuola, un passaggio importante.

 

E’, per tutti, l’avvio di un nuovo progetto di crescita culturale e civile. La scuola è il luogo in cui si impara a vivere e a crescere insieme: l’auspicio è che nei programmi ci sia sempre più spazio per l’educazione alla legalità, alla coesione sociale e alla solidarietà, che rappresentano gli snodi per la promozione integrale della persona nella concretezza del suo quotidiano vivere. Il nuovo anno sia anche l’occasione per riflettere sul ruolo dell’istruzione e della scuola che, inserita in una società dinamica e globale, deve sapersi rinnovare e modernizzare senza mai, però, dimenticare l’importanza del rapporto umano e  la garanzia delle uguali opportunità, a tutti i giovani cittadini, di potersi formare.

 

Siamo sicuri che il nuovo anno scolastico vedrà ancora protagonisti gli studenti del nostro territorio che si distinguono, in contesti provinciali e regionali,  nelle arti (teatro, danza, musica, pittura)  e nello sport, e che attraverso i loro successi testimoniano la qualità del lavoro svolto nelle nostre scuole. Continueremo ad affiancare l’istituzione scolastica, sostenendone l’attività didattico–educativa anche attraverso l’attivazione di percorsi innovativi basati sul rafforzamento di reti di comunicazione e collaborazione sul territorio, conscia di quanto questa risorsa sia preziosa e strategica per una comunità che vuole  realmente darsi  opportunità future di crescita e sviluppo.

Ultimi articoli

Avvisi 14 Ottobre 2021

IL CENSIMENTO PERMANENTE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI 2021

NOTA INFORMATIVA A ottobre prende il via la nuova edizione del Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni, che dal 2018 è diventato annuale e non più decennale, e che coinvolge ogni anno solo un campione rappresentativo di famiglie.

torna all'inizio del contenuto